mercoledì 26 luglio 2017

Vortici al rosmarino con la mortadella


Il comfort food per eccellenza? Per me, senza alcun dubbio, un bel panino caldo appena sfornato farcito con della buona mortadella. Potrei impazzire anche solamente nel sentirne il profumo.
E cosa fai quando la voglia ti assale e in casa non hai pane? Ovvio, sfidi le roventi temperature estive e ti metti ad impastare i panini più buoni ( e peccaminosi) dell'intero universo.



Lo so, qualcuno di voi quando leggerà gli ingredienti inorridirà perchè sì, all'interno dell'impasto c'è "nientepopodimenoche" il terribile strutto.  Ebbene sì, non sarà l'ingrediente più sano che esista, ma parliamoci chiaro...una volta ogni tanto si può anche trasgredire! E poi il sapore e la consistenza che dona a questi panini è indescrivibile, assolutamente da provare. Volendo potete anche sostituirlo con pari quantità di olio extravergine d'oliva, ma non vi assicuro lo stesso eccezionale risultato.
Questi deliziosi vortici al rosmarino restano croccanti fuori e incredibilmente morbidi e scioglievoli all'interno, sono saporiti e profumati e gustati caldi farciti con della mortadella sono da urlo, credetemi! In più, la loro particolare forma a girella li rende esteticamente accattivanti, perfetti anche da servire in un buffet di una festa.


VORTICI AL ROSMARINO CON LA MORTADELLA

INGREDIENTI:
  • 1 kg di farina 0
  • 500 ml di acqua appena tiepida
  • 15 g di lievito di birra
  • 100 g di strutto
  • 20 g di sale
  • rosmarino
PREPARAZIONE:
  1. Sciogliete il lievito in 200 ml di acqua appena tiepida.
  2. Iniziate ad impastare la farina con l'acqua in cui avete sciolto il lievito, aggiungendone altra poco alla volta. Non appena l'impasto assumerà la forma di una palla morbida, unite lo strutto un pezzetto alla volta e il sale. Impastate per almeno 15 minuti fino ad ottenere una palla morbida, liscia e non appiccicosa.
  3. Ponete a lievitare in una ciotola capiente coprendola con della pellicola fino al raddoppio del volume (un paio d'ore), poi stendete l'impasto in maniera piuttosto sottile ottenendo una sfoglia rettangolare.
  4. Ungete l'impasto, salatelo leggermente e spolverizzatelo con del rosmarino fresco tritato.
  5. Arrotolate l'impasto su se stesso partendo dal lato corto e tagliate il rotolo ottenuto a fette di circa 2 cm.
  6. Disponete le girelle ben distanziate su delle teglie foderate di carta forno e lasciatele lievitare per un'altra mezz'ora.
  7. Condite con poco olio e infornate a 200° per circa 15 minuti, fino a quando i vortici non saranno ben dorati.
  8. Lasciateli intiepidire leggermente e farciteli a piacere.

Note:
  • La quantità di acqua è indicativa, dipende da vari fattori come fattori ambientali, umidità, tipo di farina usata, etc. Aggiungetene poca alla volta, fino ad ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso.

Spero che questa ricetta golosa vi sia piaciuta,
alla prossima,
Azzurra

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...