venerdì 31 marzo 2017

Pavlova di Pasqua


Il quesito di oggi è: "ma quanto è buona la pavlova???".

Dolce di tradizione neozelandese/australiana, la pavlova è un dessert semplice, ma scenografico composto da un guscio di meringa croccante all'esterno e morbido all'interno ripieno di candida panna montata e frutta fresca. Un mix di sapori e consistenze che fa innamorare al primo assaggio.



Gustandola rivivrete lo stesso amore che nutriva Berth per Anna. Un amore candido e puro, proprio come quei vortici di meringa.
Siamo nel 1926, a Perth, in Australia, quando il pasticcere Berth Sachse vede danzare per la prima volta la ballerina Anna Pavlova. Viene conquistato immediatamente dalle movenze leggere ed eteree di quella donna così minuta ed esile tanto da innamorarsene perdutamente.
La vede passeggiare nell'hotel in cui egli lavora, seguendola con lo sguardo, e le prepara, ogni giorno, dolci di ogni tipo solo per poter ammirare il sorriso che illumina il suo volto mentre gusta tali prelibatezze.
Poco dopo, però, la bella Anna fa rientro in Europa e Berth cade in depressione. Continua a cucinare, sì, a preparare quei dolci che lei tanto amava senza, però, smettere di cercare ovunque quel sorriso.
Cinque anni dopo Anna muore.
Berth apprende la notizia leggendola sul giornale. Piange.
Il giorno successivo, però, decide di rendere immortale la sua amata creando in sua memoria un dolce che diventerà, poi, simbolo di un'intera nazione.
Un dolce candido come le piume del suo tutù, croccante come le sue punte da ballo, morbido e leggero come le sue movenze, sporcato, però, di rosso, in ricordo della terribile malattia che l'aveva portata via.
Nasce così la pavlova, dessert elegante, raffinato e scenografico nella sua semplicità.



A dispetto di quanto possa sembrare, realizzare la pavlova è semplicissimo: una volta montata la meringa, dovrete solo dimenticarvi di lei per un'ora e mezza nel forno. Con la ricetta che vi propongo oggi, super testata ed approvata, otterrete una meringa perfetta: bianca e croccante all'esterno e morbida all'interno.
Visto che siamo quasi in periodo pasquale ho pensato di formare una vera e propria corona di cestini di meringa e ho arricchito i miei dolcetti con colorati ovetti confettati. Carina, non è vero?


PAVLOVA DI PASQUA

INGREDIENTI:
  • 130 g di albumi
  • 260 g di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • 1 cucchiaino di maizena
  • 200 ml di panna da montare
  • frutta fresca
PREPARAZIONE:
  1. Disegnate su un foglio di carta forno un cerchio di circa 24 cm di diametro (aiutatevi seguendo la circonferenza di una tortiera). Ponete il foglio su una teglia con il disegno a matita rivolto verso il basso.
  2. Iniziate a sbattere gli albumi con il succo di limone. Quando si sarà formata una leggera schiuma, aggiungete lo zucchero, un cucchiaio alla volta.
  3. Unite anche la maizena. Montate il tutto fino ad ottenere una meringa ben soda e lucida. Occorreranno circa 10 minuti.
  4. Trasferite la meringa in una sacca da pasticceria dotata di bocchetta a stella e formate 9 cestini creando prima la base e salendo, poi, sui bordi con 2/3 giri. Disponete i cestini seguendo la circonferenza del cerchio disegnata in precedenza, ottenendo una corona.
  5. Infornate a 100° per un'ora e mezza lasciando lo sportello del forno semi-aperto (io inserisco un mestolo per tenerlo aperto in modo che il vapore possa fuoriuscire).
  6. Lasciate raffreddare completamente.
  7. Montate la panna con 3 cucchiai di zucchero a velo e farcite i cestini.
  8. Decorate con frutta fresca e ovetti.
Note:
  • E'importante che gli albumi siano a temperatura ambiente e che la meringa sia ben montata prima di essere spremuta con la sacca.
  • Se non volete creare la corona, potete tranquillamente creare delle mini pavlove singole, oppure un'unica intera modellandola con un cucchiaio.

Spero che anche questa ricetta vi sia piaciuta,
vi aspetto alla prossima,
baci,
Azzurra

2 commenti:

  1. Ho gli occhi a cuoricino!! Se solo riuscissi a fare uscire dal forno una meringa commestibile!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara! prova questa ricetta, è super testata! sono sicura che verrà benissimo!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...