mercoledì 26 ottobre 2016

Focaccia alta e soffice alla zucca e rosmarino


Che foodblogger sarei se, nel periodo autunnale, non infilassi la zucca ovunque, magari anche nel cappuccino?

( che poi, riflettendoci, non sarebbe nemmeno un'idea malvagia, adesso, mettersi a sorseggiare un bel "pumpkin spice latte", ma questo è un altro discorso...)

Scherzi a parte, amo follemente questo ortaggio...quasi come amo altrettanto follemente ogni genere di lievitato. Mettermi lì ad impastare, sentire gli ingredienti unirsi e trasformarsi sotto le mie dita e attendere che il tutto, lentamente, lieviti, è quasi terapeutico per me, è una sorta di antistress che consiglierei a chiunque di provare. Riesce a cancellare i brutti pensieri e a rimetterti in pace con il mondo, con le stelle e l'intero Universo. Una magia.



E' da una di queste "magie" che è nata la focaccia di cui voglio parlarvi oggi. Alta, soffice come una nuvola, leggera e perfettamente alveolata. Paradisiaca.
Ho aggiunto direttamente nell'impasto della polpa di zucca lessata che ha reso la mollica gialla come il sole d'autunno e ha donato un profumo delicato alla preparazione, gradevole anche per chi non ama particolarmente questo ortaggio.
Per quanto riguarda la lievitazione, preferisco, quando mi è possibile, quella notturna in frigo: ho constatato che utilizzando un quantitativo minore di lievito e aumentando i tempi di maturazione dell'impasto sia il gusto che la sofficità migliorano notevolmente. Di solito, impasto la sera dopo cena, faccio riposare il panetto a temperatura ambiente per un paio d'ore, dopodichè, prima di andare a dormire, lo ripongo in frigorifero per tutta la notte. Al mattino successivo, lo riporto a temperatura ambiente per almeno un'altra ora, lo stendo nella teglia, lascio riposare di nuovo un'ora e poi inforno.
So che può sembrare un procedimento eccessivamente lungo, ma vi consiglio di provare, noterete la differenza. Se avete fretta potete aumentare la dose di lievito di birra (mezzo cubetto sarà sufficiente) e accorciare i tempi di lievitazione (3-4 ore).


FOCACCIA ALTA E SOFFICE ALLA ZUCCA E ROSMARINO
( per 2 focacce)

INGREDIENTI:
  • 300 g di farina 0
  • 300 g di farina Manitoba
  • 200 ml di acqua tiepida
  • 100 ml di latte tiepido
  • 5 g di lievito di birra 
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 4 cucchiai di olio extrevergine d'oliva
  • 300 g di polpa di zucca lessata, strizzata e schiacciata
  • 10 g di sale
  • rosmarino
PREPARAZIONE:
  1. Lessate la zucca in acqua bollente salata. Quando sarà tenera, scolatela, strizzatela dall'acqua in eccesso e schiacciatela con una forchetta. Lasciatela intiepidire.
  2. Sciogliete il lievito e lo zucchero nell'acqua tiepida. Unite anche il latte, tiepido anch'esso. Mi raccomando, non devono essere troppo caldi altrimenti uccideranno il lievito.
  3. Mescolate le 2 farine, unite l'olio, la polpa di zucca e il mix acqua + latte.
  4. Iniziate ad impastare.Non appena avrete ottenuto un panetto, incorporate il sale.
  5. Continuate ad impastare con energia per almeno 10/15 minuti. L'impasto risulterà piuttosto umido e tenderà ad appiccicare un po', è normale, così deve essere. Se ne sentite l'esigenza, soprattutto se impastate a mano, aiutatevi aggiungendo poca farina man mano che impastate.
  6. Trasferite il panetto in una ciotola capiente unta con un po'd'olio, copritela con della pellicola trasparente e lasciate lievitare a temperatura ambiente per almeno 2 ore.
  7. A questo punto, trasferite la ciotola in frigo per tutta la notte.
  8. La mattina dopo, tirate fuori l'impasto dal frigo e lasciatelo a temperatura ambiente (nel forno spento con la luce accesa) almeno per un'ora.  
  9. Dividete l'impasto in 2 parti che andrete a stendere leggermente con le mani in 2 teglie foderate con carta forno. Le focacce dovranno risultare piuttosto alte, quindi non stendetele troppo sottili.
  10. Condite le focacce con olio, sale e rosmarino.
  11. Infornate alla massima potenza del vostro forno per circa 10/12 minuti. Regolatevi in base al vostro elettrodomestico. Quando sarà dorata in superficie sarà pronta.
  12. Servitela calda.

Note:
  • La focaccia alla zucca si mantiene morbida per un paio di giorni se ben conservata. Vi consiglio, per gustarla al meglio, di riscaldarla sempre in forno o nel microonde.
  • Un'idea TOP è quella di aggiungere, poco prima di sfornare, del lardo di colonnata sulla superficie della focaccia.
  • Servitela con affettati misti, in accompagnamento ad una zuppa oppure utilizzatela per arricchire il cestino del pane.
  • Vi consiglio di usare una zucca dalla polpa soda e asciutta come quella mantovana ( la riconoscete dalla buccia verde scuro).


Spero che questa ricetta vi sia piaciuta!
Vi aspetto domani sul blog con una versione "da brividi" di questa ricetta, perfetta per il party di Halloween!!! Da non perdere! 
Baci,
Azzurra

5 commenti:

  1. che splendido colore che prende l'impasto...bellissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto che bel giallo? È un'ottima ricetta che si presta a tante versioni...ti aspetto domani per quella di Halloween!baci e grazie

      Elimina
  2. Bellissima ricetta! La farò senz'altro. Ma volevo chiederti una cosa: i 300g della polpa li devo misurare da già lessata e strozzata oppure da cruda??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia! La zucca devi pesarla da cotta, ma non è un gran problema perché il peso non varia tantissimo...usa una zucca mantovana o simile, bella asciutta e lessane 290/300g...andrà benissimo!in caso se occorre aggiungi poca farina! Fammi sapere come viene!baci

      Elimina
  3. Ecco ci mancava solo l'idea del lardo di colonnata ed è fatta!!! Meravigliosa preparazione

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...