venerdì 20 marzo 2015

Tiramisù banana e Nutella


Quando ho assaggiato per la prima volta il tiramisù banana e Nutella della famosa pasticceria Pompi di Roma ( gentilmente offerto dalla cognata) me ne sono innamorata e mi sono ripromessa di provare a riprodurlo.
Quello era davvero eccezionale: cremoso, ben bilanciato, delicato, una poesia! Forse il dolce più buono che abbia mai mangiato. Chiunque lo abbia assaggiato mi darà ragione.
La mia versione si avvicina molto a quella più famosa ( ovviamente quello di Pompi rimane la perfezione) e sono molto soddisfatta del risultato. E' un tiramisù davvero ottimo, diverso dal solito, sicuramente da provare!


Tiramisù banana e Nutella
(dose per 6 persone)


INGREDIENTI:
  • 2 uova
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 250 g di mascarpone di buona qualità
  • 200 ml di panna fresca
  • 2 banane
Per la bagna:
  • 1 banana
  • 2 bicchieri di latte
Inoltre:
  • un pacco di savoiardi (io ho usato quelli sardi, molto più morbidi)
  • Nutella q.b.
  • cacao per spolverizzare
PREPARAZIONE:

Separate i tuorli dagli albumi.
Montate gli albumi a neve ben ferma con un pizzico di sale.
A parte, montate i rossi con lo zucchero fino a quando non diverranno chiari e spumosi.
Aggiungete ai rossi il mascarpone e frullate per farlo amalgamare.
Unite anche i bianchi e successivamente la panna, precedentemente montata, delicatamente.
Terminate aggiungendo le banane frullate con un po'di succo di limone.
Amalgamate il tutto con un cucchiaio di legno, delicatamente, per non far smontare il composto.
Per la bagna: frullate la banana con il latte. Il composto dovrà risultare molto liquido.
Intingete velocemente i savoiardi nella bagna e poneteli sul fondo della vostra teglia ( io ho usato barattolini da conserva per creare delle monoporzioni) creando uno strato uniforme.
Versate sui savoiardi parte della crema ( abbondate), livellatela e, aiutandovi con una sacca da pasticceria, inserite la Nutella creando uno strato sottile.
Continuate stratificando savoiardi inzuppati, crema e Nutella fino ad esaurimento degli ingredienti.
Ponete il tiramisù in frigo per qualche ora, meglio tutta la notte.
Spolverizzatelo con il cacao amaro...e deliziatevi!


Note:
  • Utilizzate sempre ingredienti di ottima qualità. Le uova devono essere fresche, possibilmente biologiche.
  • Le banane devono essere molto mature, più la buccia diventa scura, più saranno dolci.
  • Abbondate con la crema, non siate avari!
  • Il gusto della banana è molto delicato...non abbiate paura! I sapori si fondono alla perfezione!

Non vi fa venire l'acquolina?
Spero che questo tiramisù diverso dal solito vi sia piaciuto.
Alla prossima,
Azzurra.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...